09.12.2013 UNDER 19 Pallacanestro Sora-Sabaudia

Pall. Sora – Sabaudia 63-56
Parziali: 14-27 / 24-37 / 39-43 / 63-56
Pall. Sora: Boccia 4, Porretta, Tanzilli 9, Cerbara 4, Fiorelli 4, Milani, Martino, Zincone 15, Tatangelo 19, Mammone 8, Bruno, Califano, Coach: Incelli
Sabaudia Pall.: Ghion, Singh, Coccoluto 11, Bellini 2, Cucchiaro 7, Massa, Pagliaroli 2, Panella 6, Lalopa 4, Ciccone 24; Coach: Della Felba
Arbitro: Serafini di Sora

E’ vincente, stavolta, il finale di gara della Under 19 Pall. Sora contro la squadra amica di Sabaudia. I bianconeri si impongono con un ennesimo recupero senza respiro, centrando la prima vittoria in casa ed il recupero in classifica in un girone molto equilibrato.
1° quarto
Nonostante i buoni propositi l’avvio è al rallentatore, come troppo spesso accade. Difesa blanda, rimbalzi inesistenti, manovra d’attacco lenta e farraginosa, per Sabaudia è tutto facile. Il tempo si chiude con un +13 per i pontini: 14 a 27.
2° quarto
Primo tentativo di recupero. Sora si avvicina, meno sette dopo cinque minuti, ma le troppe distrazioni in fase di possesso consentono a Sabaudia di riprendere il largo. La squadra pontina gioca con ordine e compattezza, poggiando sull’estro di Ciccone (24 punti finali, 19 di valutazione) e Coccoluto (11 punti). Coach Incelli intensifica le rotazioni per preparare il fiato al quintetto del recupero e per armare la voglia di riscatto individuale.
3° quarto
Dallo spogliatoio torna una squadra più concentrata: è il momento del riscatto. Zona press a tutto campo (l’arma preferita dalla Incelli) e ritmo asfissiante. Non c’è più tempo per nulla, solo per la vittoria. Il quintetto bianconero aggredisce gli avversari ovunque e Sora torna in partita: 39 a 43 alla fine del quarto.
4° quarto
Sabaudia crolla sotto il ritmo incessante dei padroni di casa. Dopo 5 minuti Sora è avanti di 3. Il pubblico entusiasta sostiene la veemenza degli under bianconeri che sono in trance agonistico e non si fermano più. Qualche distrazione di troppo, a pochi minuti dalla fine, fa temere un finale amaro ma stavolta i nervi sono più saldi. La Pall. Sora regge l’urto del tentativo di recupero dei pontini e, diversamente dalla partita precedente di Terracina (capolista a punteggio pieno), mantiene il controllo della gara centrando un importantissimo successo in chiave di classifica, viste le contemporanee battute d’arresto delle altre squadre del girone. Il pubblico scende ad abbracciare i giocatori. Il difficile momento della prima squadra è momentaneamente alleviato da questo successo, che ripaga in parte gli sforzi societari in questa nuova gestione della più antica società di Pallacanestro di Sora.

IMG_4191IMG_4031

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento