DNC/E Le considerazioni del giorno dopo (30.10.2013)

In vetta a punteggio pieno quindi, con lo stop di Cassino, resta la coppia formata da Luisse Olimpia Cagliari che vincono entrambe in trasferta per la seconda volta in campionato, più sofferta quella degli universitari al cospetto di una Pallacanestro Sora che sta mostrando sensibili miglioramenti col passare delle settimane. A dimostrarlo le sconfitte a testa alta contro gli ultimi due avversari di livello superiore e le parole molto fiduciose di coach Maglio a fine partita, che vede positivo per il proseguo del campionato sottolineando gli sforzi compiuti da una società in condizioni economiche non entusiasmanti. Come anche quelle di Briscese, che elogia i ciociari e soprattutto Laudoni, “un giocatore eccezionale non solo sul piano tecnico”, per i suoi un’altra vittoria ottenuta sfruttando le ampie rotazioni e con la giusta lucidità nei momenti chiave del match.
Più autoritaria la vittoria dell’Olimpia Cagliari in quel di Viterbo, impressionante la facilità d’integrazione dei due giocatori nuovi di gran livello (Ganguzza è un rientro) in un gruppo super collaudato, guidato da un allenatore giovane che con alcuni ragazzi ha perso qualche anno fa la finale nazionale Under 19 e che quindi conosceva gruppo e ambiente. Male invece la Nuova Fortitudo che pecca ancora d’inesperienza nei momenti delicati del match com’è logico che sia per una squadra giovane e neopromossa, colpisce però negativamente la mancanza di reazione nella ripresa dopo il primo break importante incassato, la squadra di Pettenuzzo comunque ha parecchio talento soprattutto negli esterni e il tempo ne farà emergere il valore.

tratto da BASKETINCONTRO (http://www.basketincontro.it/news/dnc-e-le-considerazioni-del-giorno-dopo/41503)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento