Il settimo sigillo!

La Pallacanestro Roscilli Sora consolida il primato sul campo del Borgo Don Bosco Roma.

Risultato Finale 72 – 93

Parziali 10-21; 30-42; 48-65

Tabellini:

B.go Don Bosco Roma: Aloisio, Groppi 15, Tretta 9, Genco 2, Lo Sinno 22, Chiucchi 11, Fontana, Marotto 11, Cursi, Quadrozzi 2. All. Mininni

Pallacanestro Roscilli Sora: Jonikas 12, Fiorletta, Ferrari 3, Pescosolido, Boffelli 26, Martini 2, Porretta, Iannarilli, Fontana 16, Laudoni 34 All.Polidori Ass.All.re Basile / Incelli

Arbitri: sigg. Lorenzoni (RI) – Ampollino (RM)

Che sarebbe stata una partita da giocare su un campo difficile contro una buona squadra lo si sapeva, come peraltro dichiarato nel comunicato pre-gara. Che coach Mininni e i suoi ragazzi del Don Bosco volessero a tutti i costi riscattare l’incidente di percorso contro Vis Nova era prevedibile. Che giocando contro la capolista qualsiasi squadra vuole assolutamente ben figurare è comprensibile, dal momento che una vittoria con la prima fa 2 punti in classifica e 2 punti per il morale. Che una partita di cartello richiami sostenitori accorati e appassionati, nel rispetto degli avversari e del pubblico di parte avversa è auspicabile.

E dunque, gioco duro e molto fisico, e ci mancherebbe altro, ma talvolta ai limiti del regolamento, con parecchi falli “sporchi” commessi ai danni dei bianconeri, pericolosi per l’incolumità dei protagonisti in campo e  che avrebbero potuto far degenerare la gara. Si aggiunga parte dei sostenitori capitolini immotivatamente e ripetutamente ingiuriosi fin dalle prime battute

Ad ogni azione ne corrisponde una uguale e contraria e così la Pallacanestro Roscilli Sora, ha elaborato a proprio vantaggio questo status, rispondendo con una prestazione ed una condotta di gara mai in discussione. Bravi tutti a non raccogliere le provocazioni,  giocando d’esperienza e con capacità sui contrasti. In particolare gli esterni in fase di tiro dalla distanza, con Laudoni (bersaglio privilegiato degli epiteti del pubblico, ndr), Boffelli Fontana e Jonikas che hanno capitalizzato in punti la tensione agonistica.

“Una partita largamente vinta dalla Pallacanestro Roscilli Sora ma che ha impegnato i ragazzi di Polidori….E sono sette. Non conosce incertezze il cammino della capolista che prosegue il suo campionato a ritmo serrato e con sole vittorie; ma non mollano un centimetro le due inseguitrici dirette….” (Cit. Basketincontro.it)

E’ proprio dall’ultimo incipit che la Roscilli Sora trae il maggiore spunto per il prosieguo della propria preparazione e su come affrontare tutte le prossime gare, specialmente quelle in trasferta, certo consapevoli delle proprie potenzialità ma sempre con il massimo rispetto di ogni singolo avversario.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento